24.052018
Off
0

Di seguito gli articolo di varie testate giornalistiche sull’ordinanza dell’8 maggio 2018 del Tribunale di Torino, che ha dichiarato discriminatorio il bando di ASTER in quanto non permetteva alla persone straniere di proporre la propria candidatura.

Giardinieri sì, purchè italiani – Bando pubblico discriminatorio bloccato dal tribunale di Torino – La Repubblica

Bando con vincoli, Aster discrimina – La Repubblica

Aster, annullato il bando per soli europei – Il Secolo XIX

Il Tribunale del Piemonte boccia il bando comunale per le assunzioni Aster che escludeva gli stranieri regolari – GenovaQuotidiana

Cancellate le norme discriminatorie – La Repubblica

ASGI, rappresentata nel procedimento dagli avv.ti Livio Neri, Alberto Guariso e Marta Lavanna, “esprime soddisfazione  per l’esito del giudizio che apporta un chiarimento importante per le politiche di assunzione delle aziende pubbliche che – sull’infondato presupposto che ovunque sia presente un soggetto con una connotazione pubblica l’accesso degli stranieri debba essere limitato –  praticano sovente politiche di assunzione discriminatorie, in contrasto con il principio di uguaglianza che regola invece l’accesso degli stranieri al lavoro.”