Pubblichiamo l’ ordinanza del Tribunale di Roma del 21.06.2012 relativa al ricorso promosso da FIOM CGIL Nazionale nei confronti di Fabbrica Italia Pomigliano S.p.A. (gruppo FIAT) per l’accertamento della natura discriminatoria dell’esclusione dall’assunzione di lavoratori iscritti alla FIOM.
Il Giudice, ricondotta l’affiliazione sindacale dei lavoratori al concetto di “convinzioni personali” ex art. 2 del dlgs 216 del 2003, dichiara che l’esclusione dall’assunzione dei lavoratori iscritti al sindacato configura discriminazione collettiva ex art. 5 del dlgs 216 del 2003 ed ordina a Fabbrica Italia Pomigliano Spa di rimuovere gli effetti della condotta e di assumere 145 lavoratori iscritti alla FIOM condannando altresì al risarcimento del danno non patrimoniale.

ord TRIBUNALE ROMA 21.6.2012

 

Condividi!
Marzo 2024
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031