07.112018
Off
0

Il 6 novembre scorso è stata discussa avanti al Tribunale di Milano la causa promossa dalle associazioni ASGI e NAGA,  assistite dagli avv.ti Alberto Guariso e Livio Neri, contro il Comune di Lodi volta a fare accertare il carattere discriminatorio della Regolamento comunale che impone ai cittadini stranieri la presentazione, in aggiunta all’ISEE, di certificazioni consolari attestanti l’assenza di reddito e proprietà nel paese di origine al fine di accedere alle prestazioni sociali agevolate.

Sul punto si segnala l’interessante contributo di Elisabetta Tarquini, disponibile sul sito ASGI a questo link, pubblicato proprio lo stesso 6 novembre su Questione Giustizia.

Il regolamento per l’accesso alle prestazioni agevolate del comune di Lodi o la burocrazia dell’ingiustizia