01.122017
Off
0

PREMIO ALLA NASCITA: PRIMA PRONUNCIA FAVOREVOLE DEL TRIBUNALE DI BERGAMO PER LE MAMME STRANIERE

Il Tribunale di Bergamo,  in esito al ricorso proposto dagli avv.ti Alberto Guariso e Ilaria Traina, ha accertato il diritto al “premio nascita” anche per le madri straniere titolari di un permesso unico lavoro. La norma di riferimento, ossia la Legge 232/16 prevede – senza operare distinzione di nazionalità – per tutte le mamme in stato di gravidanza (almeno…

01.122017
Off
0

PREMIO ALLA NASCITA: PRIMA PRONUNCIA FAVOREVOLE DEL TRIBUNALE DI BERGAMO PER LE MAMME STRANIERE

- http://www.studiodirittielavoro.it/news/premio-alla-nascita-prima-pronuncia-favorevole-del-tribunale-di-bergamo-per-le-mamme-straniere/ -

Premio nascita solo a madri italiane -L’INPS fa discriminazione- Corriere della sera, 1.12.2017 Bonus mamma domani, la sentenza: “Inps, discrimina se non lo eroga anche alle straniere” – Il Fatto Quotidiano Mamme straniere vincono causa contro Inps – Il redattore

13.112017
Off
0

CORTE D’APPELLO DI TORINO: DISCRIMINATORIO IL COMPORTAMENTO DELL’INPS CHE NEGA GLI ANF ED IL BONUS BEBE’ AI LAVORATORI STRANIERI TITOLARI DI UN PERMESSO DI SOGGIORNO UNICO LAVORO

I giudici della Corte d’Appello di Torino con due diferenti sentenze hanno condannato l’ente previdenziale a corrispondere l’assegno al nucleo famigliare ad un uomo, originario dello Sri Lanka – che vive ad Arquata Scrivia da anni e dal 2011 è titolare di un permesso di soggiorno per motivi di lavoro – che si era visto…

13.112017
Off
0

IL TEMPO DI CARICO E SCARICO È SEMPRE TEMPO DI LAVORO PER L’AUTOTRASPORTATORE

Il Tribunale di Milano, est. Lombardi, nel giudizio promosso da xxx (avv.ti Neri, Guariso) c. A.C. srl, con ordinanza del 13 novembre 2017 ha accolto il ricorso proposto da alcuni lavoratori ed ha affermato che “Il tempo trascorso dall’autotrasportatore durante le operazioni di carico e scarico, anche quando queste non richiedano la sua attiva partecipazione,…

30.102017
Off
0

GLI ASSEGNI FAMILIARI DEVONO ESSERE CONCESSI ANCHE AI CITTADINI EXTRA UE TITOLARI DI UN PERMESSO UNICO DI LAVORO

In un recente articolo della giornalista Marina Castellaneta, pubblicato su Il Sole 24 Ore, si parla del riconoscimento degli assegni familiari anche ai cittadini extra UE titolari di un permesso unico di lavoro. In particolare, la Corte di Giustizia dell’Unione Europea, con la sentenza depositata al termine della causa C-449/16, ha qualificato gli assegni familiari…

21.082017
Off
0

CITTA’ METROPOLITANA DI MILANO CONDANNATA A RISARCIRE STUDENTI MINORI CON DISABILITA’ PER LESIONE DEL DIRITTO ALL’ACCESSO ALL’ISTRUZIONE IN CONDIZIONI DI PARITA’

Con due recenti ordinanze, i Tribunali di Busto Arsizio e di Pavia hanno accertato la discriminatorietà della condotta tenuta dalla Città Metropolitana di Milano consistente nel non aver garantito agli studenti portatori di disabilità, sin dall’inizio dell’anno scolastico e con continuità, il numero di ore di assistenza educativa e alla comunicazione in ambito scolastico previsto…

31.072017
Off
0

LE ORDINANZE “ANTI PROFUGHI” DI ALASSIO E CARCARE DEVONO ESSERE REVOCATE: ACCOLTO IL RICORSO DI UN “POOL” DI ASSOCIAZIONI

La testata giornalistica on- line “IGV.it” si è occupata del caso in esito al quale il Tribunale di Genova ha statuito la discriminatorietà di due ordinanze emesse dal Comune di Alassio e di Carcare che vietavano rispettivamente: “alle persone prive di fissa dimora, provenienti da paesi dell’area africana, asiatica e sud americana, se non in possesso di…

27.072017
Off
0

CORTE DI GIUSTIZIA DELL’UNIONE EUROPEA: PRESTAZIONI SOCIALI ESTESE AI TITOLARI DI PERMESSO CHE CONSENTE DI LAVORARE

Il noto quotidiano “Avvenire” ha intervistato l’avv. Guariso con riguardo alla sentenza resa dalla Corte di Giustizia dell’Unione Europea in merito al c.d. assegno per famiglie numerose, che non possono essere limitate ai titolari di permesso di soggiorno di lungo periodo, ma devono essere estese a tutti coloro che hanno un permesso che consente di…

17.072017
Off
0

DIRITTO DI STUDIO NEGATO A BAMBINO AUTISTICO: COMUNE CONDANNATO A RISARCIRE IL DANNO

Il noto quotidiano “Corriere della Sera” parla del caso deciso dal Tribunale di Milano a seguito del quale il Comune di Corsico è stato condannato a risarcire il danno perché un bambino autistico ha diritto a essere affiancato da un educatore per venti ore a settimana. Gli avv.ti Alberto Guariso e Livio Neri hanno assistito i genitori del bambino autistico…

22.062017
Off
0

LA CORTE DI GIUSTIZIA DELL’UNIONE EUROPEA DICHIARA CHE LA CITTADINA EXTRA UE TITOLARE DI PERMESSO UNICO LAVORO HA DIRITTO ALL’ASSEGNO PER FAMIGLIE NUMEROSE

La Corte di Giustizia dell’Unione Europea ha riconosciuto quanto in oggetto con sentenza del 21 giugno 2017, esaminando il caso di una signora ecuadoriana alla quale il Comune di Genova e l’INPS avevano negato l’assegno famiglie numerose. La Corte, a seguito del rinvio effettuato dalla Corte d’Appello di Genova, ha riconosciuto che la prestazione di cui…

08.062017
Off
0

“BONUS MAMMA”: RICORSO CONTRO L’INPS PER DISCRIMINAZIONE NEI CONFRONTI DELLE MAMME STRANIERE PRIVE DEL PERMESSO DI SOGGIORNO DI LUNGO PERIODO

La redazione milanese de La Repubblica parla della discriminazione recentemente posta in essere dall’INPS con propria circolare per limitare la corresponsione del c.d. “bonus mamma” nei confronti delle mamme straniere prive del permesso di soggiorno di lungo periodo. Vengono citati dei passaggi del ricorso presentato dagli avvocati Alberto Guariso e Livio Neri.

10.052017
Off
0

LA CORTE DI CASSAZIONE AFFERMA CHE LE ASSOCIAZIONI DI CUI ALL’ART. 5 D.LGS 215/2003 HANNO LEGITTIMAZINE ATTIVA ANCHE PER LE DISCRIMINAZIONIE COLLETTIVE PER RAGIONI DI NAZIONALITA’

Con le sentenze n.11165 e n. 11166 del 8.5.2017, entrambe aventi ad oggetto l’assegno per il nucleo familiare numeroso (ANF) di cui all’art. 65 L. 448/1998, la Corte di cassazione ha rigettato il ricorso dell’INPS avverso la sentenza del 22 maggio 2015 della Corte d’Appello di Milano chiarendo una serie di questioni cruciali in materia…

10.052017
Off
0

LA CORTE COSTITUZIONALE DECIDE SULL’ASSEGNO DI MATERNITA’ DI BASE: INAMMISSIBILE NON CONSIDERARE IL DIRITTO COMUNITARIO

Inammissibili le questioni di costituzionalità sollevate senza esaminare le norme nazionali e comunitarie che già consentono di riconoscere il diritto all’assegno di maternità di cui all’art. 74 d.lgs 151/2001 ai titolari di permesso unico lavoro e a titolari di permesso umanitario. Con ordinanza 95/2017, depositata in data 4 maggio 2017, la Corte Costituzionale ha deciso…

08.052017
Off
0

RICONOSCIMENTO RESPONSABILITA’ SOLIDALE A CARICO DELL’APPALTANTE PER CREDITI DI NATURA RETRIBUTIVA DEI DIPENDENTI DELL’APPALTATORE

Con due sentenze del 12 e del 13 aprile 2017 il Tribunale di Bergamo ha riconosciuto la sussistenza della responsabilità solidale a carico dell’appaltante SDA Express Courier spa ex art. 29 d.lgs. 276/03 per i crediti di natura retributiva dei dipendenti dell’appaltatore (nel caso di specie: straordinario, inquadramento superiore, ultime mensilità, TFR). Nonostante il nomen…

08.052017
Off
0

RICONOSCIMENTO DEL LICENZIAMENTO COMMINATO AI DIPENDENTI DI UNA COOPERATIVA PER CESSAZIONE DELL’APPALTO

Con sentenza del 2 marzo 2017 il Tribunale di Bergamo ha riconosciuto l’illegittimità del licenziamento comminato ai dipendenti di una cooperativa per cessazione dell’appalto, in assenza delle formalità previste dalla procedura per i licenziamenti collettivi di cui agli artt. 4 e 24 l. 223/91, pur ricorrendone i presupposti. Il Giudice ha ricordato che la Cassazione…

18.042017
Off
0

GLI ART. 18 E 7 SL APPLICANO AL SOCIO LAVORATORE ESPULSO DALLA COOP PER RAGIONI RIGUARDANTI IL RAPPORTO DI LAVORO

La Corte d’Appello di Milano si schiera decisamente a favore della piena tutela del socio-lavoratore allorché il rapporto con la cooperativa venga a cessare per effetto di un (asserito) inadempimento che non riguarda obbligazioni societarie, come la partecipazione alle assemblee o il versamento della quota sociale, ma riguarda la prestazione lavorativa. Nel caso esaminato dalla…

27.032017
Off
0

LE CONCLUSIONI DELL’AVVOCATO GENERALE AVANTI LA CGUE NELLA CAUSA ABERCROMBIE & FITCH

Lo studio assiste il sig. Bordonaro nella causa contro Abercrombie relativa alla illegittimità della norma nazionale che riserva il contratto di lavoro a chiamata ai giovani di età inferiore ai 25 ann. Detta norma sarebbe in contrasto con la direttiva 2000/78/CE che vieta la discriminazione in ragione dell’età. La Corte d’Appello di Milano aveva accolto…